agir pour sa Santé - logo
        
AGIRE PER LA PROPRIA SALUTE               
 

 

                

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Salute - Agire per la propria salute

LIBRO D’ ORO

 

Per partecipare e portare la vostra testimonianza, le vostre riflessioni e i vostri pareri, vi invitiamo ad inviarci un mail a  : lauralessio@tiscali.fr

 

- Complimenti

Complimenti per il vostro sito cosi’ attivo e luminoso aperto sulle tecniche piu’ differenti di guarigione, mettendo in rilievo che essa é nelle mani del paziente se lo crede e  permette di sviluppare le proprie risorse personali. ( le stesse risorse possono condurre a piccoli miracoli :

- http ://agirpoursasante.free.fr/remissions/index.htm

Infatti, un essere umano non é unicamente un corpo, ma anche una mente ed un cuore !

Quanto al vostro CD di rilassamento, confesso che, io vecchia campionessa del “controllo”

(cf. TCA), con la vostra voce e la vostra musica di fondo, riesco a rilassarmi ed entrare in un altro universo.

Ma sopratutto complimenti per la vostra missione : aiutare la gente, e particolarmente gli addolescenti – http://agirpoursasante.free.fr/adosos/index.html

I bambini e gli addolescenti, non sono la principale ricchezza di una nazione ?

Grazie alla psicologia, scopriamo che certe tradizioni e certi modelli ancestrali non servono piu’. Ora con la vostra apertura e la grande sensibilita’, vi mettete alla loro portata, capacita’ sempre piu’ rara. Non lo si dira’ mai abbastanza : una certa agiatezza materiale é certo importante ; ma un’educazione rispettosa dell’ascolto e della comunicazione é ugualmente cruciale per permettere ad un bambino di crescere e svilupparsi con la fiducia, ma sopratutto di avere la voglia e la forza di vivere.

Infine, il vostro approccio terapeutico “Democratizzare le tecniche naturali di salute” e “Responsabilizzare e rendere ciascuno autonomo riguardo alla propria salute e renderli accessibili a tutti” é veramente quello della nuova medicina.

Inoltre, il fatto di spostarvi a domicilio per le persone che non possono farlo, la vostra assistenza telefonica per le persone ripiegate su se stesse (senza questa famosa paura del mezzo visuale) e le vostre tariffe assolutamente ragionevoli sono veramente formidabili. Siete veramente un psicoterapeuta umano !

Vi auguro dunque sinceramente che abbiate prossimamente piu’ sostegno dalla parte delle autorita’ competenti, perché semplicemente lo meritate.

Vittoria Pazalle – http://www.vittoria-pazalle.com

 

- Tanto di cappello

Tanto di cappello a Paul Zvenguizoff che mette tutte le sue conoscenze, competenze e ricerche , in breve tutto il suo percorso e tutto il suo essere al servio e a disposizione di tutta la comunita’ web francofona e anche oltre (un gran numero d’intrnauti infatti).

Percorendo i quattro siti che ha concepito (agir pour sa santé, espace creation bien être, ado SOS e remission ), ci si accorge che tutto é stato detto. Tutti questi anni di lavoro su se’ stesso e con pazienti, tutti questi scambi con parteners e colleghi. Etutta una vita al servizio dell’altro.

Auguro sinceramente che un massimo di persone possa approfittarne, essendo un tal progetto, cosi’ raro  in un mondo cosi’ mercantile e cosi’ superficiale !

Grazie Paul per la vostra generosita’ e la vostra creativita’ terapeutica !!!

Sinceramente e amichevolmente

Thomas BOUCHEZ, presidente dell’associazione Ozomatli.

 

- Le virtu’ terapeutiche della scrittura 

Ciascuno sa che scrivere distende. Il semplice fatto di prendere un foglio di carta ed una penna allo scopo di esprimere per iscritto cio’ che si ha nel cuore, cio’ che si sente, le proprie emozioni, i propri sentimenti, fa cadere la tensione, calma e placa.

La scrittura costituisce la base di un lavoro terapeutico riuscito. In piu’, é possibile conservare i propri scritti, e se sono validi (ricchi e interessanti), pubblicarli.

http://ecriturepassion.site.voila.fr

 

- Bravo, bravo e ancora bravo.

Il vostro sito é semplicemente geniale e deve essere di grande aiuto per un gran numero di persone che si interrogano sulla salute. In questo inizio di secolo, credo che ci  venga proposta un’audace scommessa. Questa scommessa é di riconoscere l’Essere Umano nella sua globalita’. Riconoscere che esso non non é solamente un Essere di carne e sangue ma che ha molteplici componenti legati gli uni agli altri che interagiscono.

Per conseguenza, é indispensabile e tassativo promuovere delle tecniche naturali di salute che prendano in considerazione certi aspetti per poter completare efficacemente il lavoro della medicina tradizionale.

Sono totalmente in sintonia con voi perché ho capito in seguito a un cancro del seno che esisteva da un lato, l’alleviamento fisico di una sofferenza (l’operazione, la chemioterapia e la radioterapia hanno impedito la proliferazione delle cellule cancerose) e dall’altra parte la vera “guarigione” che interviene solo quando ci si mette all’ascolto di ciascuna dimensione del proprio essere.

Credo fermamente che sarebbe ora di avere un sistema di salute maggiormente coerente ed in accordo con i veri bisogni dell’essere umano. In ogni caso, grazie di operare in questo senso.

Nicole

Per scoprire la testimonianza della di Nicole – http://agiepoursasante.free.fr/remissions/pages/can1.htm -

e il suo sito Internet – http://ncriqui.free.fr/

 

- Bravo per il contenuto e per la forma del vostro sito.

Sembra evidente che il vostro sito é stato elaborato da una squadra interessata e piena  di voglia di apportare ai propri lettori una volonta’ e una dinamica d’interesse in relazione con la salute e con le tecniche psicoterapeutiche di cura e di sviluppo del se.

Trovo innovativo, anche se voi esistite gia’ da parecchio tempo, senza che si abbia conoscenza delle vostre attivita’, di procedere a consultazioni in linea cio’ che é valido per le persone desiderose di conservare il proprio anonimato visuale di fronte ad un terapeuta.

Mi spiego dicendo che di fronte a problematiche d’ordine psicologico, normalmente si ha tendenza a rifugiarsi dietro il peso della solitudine e quindi a non comunicare, mentre  per la scappatoia dello mezzo telefonico, penso si possa piu’ facilmente confidare le proprie pene e difficolta’ senza alcun ritegno.

Vi auguro di rendere i vostri servizi finché esistono persone in difficolta’ in questo settore, cioé per sempre.

La squadra “Mémoires Plurielles” vi ringrazia.

Il segretario Generale, Mzerma Amine – http://www.memoires-plurielles.org/

 

- Tutti i miei incoraggiamenti per questo sito molto ben presentato, e gradevole da percorere.

La causa che voi difendete é bella, nobile e vicina all’essere umano. Continuate.

Amichevolmente

Avi

 

- Bravo !

Sono andato per caso sul vostro sito e vi invio tutti i miei incoraggiamenti. E’ molto documentato e le informazioni sono molto chiare. “Agire” é il termine giusto !

- Vi auguro di essere ascoltati e sostenuti dai nostri dirigenti perché penso come voi che la salute é una questione di responsabilita’ personale, di azione scelta coscientemente. E’grazie alla piena coscienza che questo capitale (la salute) non puo’ essere lasciato al caso  che l’essere umano freni la superconsumazione di medicine. Credo come voi che la risposta adeguata al “buco” della sicurezza sanitaria non é “meno rimborsi”, “piu’ medicine generiche”, “la tassa di un euro”...Ma che é tempo di valorizzare la prevenzione, di educare alla comprensione dei meccanismi salute-malattia, equilibrio-disfunzionamento, di tornare a delle evidenze : consumare delle droghe non significa gestire il proprio stress...Riassumendo, bisogna permettere all’individuo di riprendere il potere su se stesso. E’ forse quello che tutti i nostri governanti temono un po’.Perché questo é il cammino della liberta’ e forse essi preferiscono dei consumatori passivi che riflettono intensamente....al miglior rapporto

qualita’-prezzo del loro prossimo...In breve, mi sembra che “agir pour sa santé” debba accompagnarsi ad orientamenti politici audaci. Meno male che certi come voi, fanno avanzare la societa’.

Grazie e a presto.

Mireille Guévart-Duclos - 12,  Place des Marchands - 04100 Manosque

Guevartduclos@aol.com

 

 

 

 

Revue de presse - page 1
Revue de presse - page 2